Cosa significa essere Adult Content Creator. Segui il blog XSTARS

Professione adult content creator. Cosa significa essere un/a adult star?

Se ne parla tanto, tantissimo. E molti/e [magari anche tu sei tra questi/e!], moltissimi/e stanno provando ad affacciarsi al mondo adult in questo momento.

I motivi? Sono tanti:

  • Il boom di piattaforme come OnlyFans, Fansly etc.
  • La quasi assenza di censura su alcune piattaforme “tradizionali”  [fatti un giro su X!].
  • La diffusa sensazione che i guadagni siano SEMPRE enormi [non è SEMPRE così!] stuzzica le folle.

Ma, magari, molti/e, moltissimi/e non hanno una precisa conoscenza del settore. Non sanno realmente cosa significhi essere adult content creator. Proviamo a fare chiarezza. In maniera semplice, in maniera definitiva. Perché anche tu possa ambire a essere una XSTARS. [Ricordalo sempre: non tutti i creator sono star!].

Definizione adult content creator. Chi è & cosa fa.

Un adult content creator è un professionista digitale. Come un comune content creator. Solo che ha deciso il suo settore, la sua nicchia di mercato in maniera definita e precisa: il cosmo adult.

L’adult content creator è un content creator che si occupa di produrre destinati a intrattenere un pubblico esclusivamente adulto. Pertanto, produce contenuti di natura erotica o pornografica destinati alla pubblicazione su piattaforme online come OnlyFans e tutti i suoi fratelli e cugini digitali o su altri canali di distribuzione [per esempio: nel caso di chi si dedica esclusivamente al lavoro in cam come le camgirl].

I contenuti creati e diffusi dagli adult content creator possono essere video, audio, foto, podcast e così via.

Quello che deve essere chiaro è che stiamo parlando di una professione.

Se le basi di partenza possono sicuramente essere ascritte all’universo amatoriale, soprattutto a livello di budget e strumentazione, per emergere, per farne un lavoro – anche ben retribuito – bisogna acquisire delle skills di un certo livello dal punto di vista sia tecnico che dello storytelling.

Come diventare un/a adult content creator?

Diventare un/a adult content creator richiede abilità comunicative, buone capacità tecniche (web, video etc.) e, soprattutto, una grande vena creativa se non proprio artistica.

Per prima cosa, occorre avere ben chiaro dove si vuole operare. Occorre infatti scegliere bene le piattaforme su cui ci si vuole esibire e poi – per esempio: OnlyFans o Patreon? – curare in maniera maniacale la propria identità online, il proprio personal branding sul web.

Quali sono gli obiettivi di un/a adult content Creator?

 Gli obiettivi di chi vuole diventare adult content creator e, possibilmente, adult star, sono principalmente 3:

  1. Costruire (o, semplicemente, diffondere) una propria identità sul web AUTENTICA. Un’identità ben definita su tutti i social necessari, tramite il proprio sito web e tutto quello che si ritiene utile per avere il controllo del proprio linguaggio, del proprio brand, della propria produzione artistica.
  2. Coinvolgere il pubblico in maniera continua, originale, unica.
  3. Generare entrate senza essere dipendente da una singola piattaforma. Creare contenuti personalizzati, ottenere mance, sfruttare qualunque tipo di collaborazione utile con altri creator, sponsor e tutti i canali di affiliazione. Parola d’ordine: differenziare.

L’elemento fondamentale per poter raggiungere questi obiettivi ed essere un adult content creator di successo rimane in ogni caso: la relazione con i fan.

Adult content creator: come relazionarsi con i propri fan.

 Ripetiamo. Anzi ripetiamolo insieme: la relazione con i propri fan è f-o-n-d-a-m-e-n-t-a-l-e.

Se vuoi essere realmente adult content creator devi essere disponibile a creare relazioni dirette con chi ti sostiene. Devi saper instaurare legami duraturi, un loop emotivo che ti permetta di essere seguito con piacere e desiderio.

Tu pagheresti per contenuti non interessanti?

Sosterresti un creator che rimane su un piedistallo irraggiungibile?

Non credo. Pensa come se fossi tu stesso/a un follower, un fan: cosa vorresti dal tuo idolo? Cosa ti aspetteresti da lui/lei? Ecco. Questa è la ricetta. Immaginarsi dall’altra parte. Immaginare i desideri e soddisfarli.

In questo modo, potrai approciarti con successo a questa professione e candidarti a diventare una adult star, di quelle che magari possono ambire ad ampliare i propri orizzonti e magari diventare talmente popolare da essere chiamato a interpretare il ruolo di pornoattore o pornoattrice in produzioni ad altro budget – sempre che a te come creator questa tipologia di lavori legati all’hard risulti interessante.

Recap. Chi è cosa fa un adult content creator che ambisce a essere adult star.

  • È un/a professionista digitale.
  • Produce contenuti per adulti.
  • Ha il controllo della propria identità online e soprattutto una relazione fantastica con la propria community.

Ti lasciamo anche una testimonianza di chi è adult content creator da anni, con successo:

Penso che (essere adult content creator) sia un lavoro bello, che ti dà moltissime possibilità e ti fa crescere come persona. Ti dà la libertà di esprimere le proprie sfumature con una maggiore intimità. … Di contro è un lavoro non convenzionale … Se non si fa per passione e dedizione vera, si finisce per delirare e mollare tutto. Impegnativo, ma se svolti, la vita diventa migliore

Missy Sexy Room [sei a un click dalla sua intervista completa]

Scegli xstars se vuoi essere una vera star dell'adult: un/a reale adult content creator

Riflessioni finali da tenere a mente se si vuole intraprendere la professione di adult content creator.

Non è per niente facile emergere. I guadagni non sono né immediati né per forza enormi. Essere una adult star non è per tutti/e e non tutti/e riescono automaticamente a diventarlo.

Perché magari, hai talento per tutto quello che hard. Ma… non hai capacità tecniche e i tuoi video non sono di buona qualità. Le tue foto non esaltano davvero chi sei. Non riesci ad avere una buona immersione nel web perché sei poco digital. Se ricadi in una di queste situazioni: non disperare.

Write The Comment